BASILICHE PAPALI E CITTÀ DEL VATICANO

20922 Visite
Distanza: 10 km Durata: 8 ore

Descrizione dell'itinerario

Introduzione:
Con questo itinerario scoprirete le Basiliche Papali di Roma, chiamate anche Patriarcali, e Città del Vaticano. Le quattro basiliche papali fanno parte delle “Basilicae Maiores” insieme cona la Basilica di San Francesco a Assisi, la Basilica di Santa Maria degli Angeli a Assisi e il Santuario delle Beata Vergine del Rosario a Pompei. Le basiliche sono meta di pellegrinaggio da diversi secoli. Inoltre avrete la possibilità di visitare i Musei Vaticani che contengono le opere dei più grandi artissti del mondo, la storia della chiesa e dei Papi e molte altre testimonianze storiche e artistiche di grande rilievo, tra cui la Cappella Sistina.
Come Muoversi:
Le Basiliche Papali sono abbastanza lontane tra loro quindi vi suggeriamo di spostarvi con i mezzi pubblici
Tempo Richiesto:
Per visitare le chiese ci vogliono circa 8 ore, dipende da quando decidete di fermarvi in ogni basilica e ai Musei  Vaticani.
Itinerario:
Il nostro percorso inizia dalla fermata della metro “San Giovanni” (Line A).  Una volta usciti dalla metropolitana passate attraverso gli archi e sulla vostra sinistra troverete la Basilica di San Giovanni in Laterano, una delle chiese più antiche di Roma. La chiesa è a cinque navate, dentro le nicchie della navata si possono ammirare le belle statue dei dodici apostoli. Tra le altre opere vi è una statua lignea di San Giovanni Battista e l'altare papale sul quale vi è un baldacchino gotico e splendidi affreschi che rappresentano la Crocifissione e la Madonna. Dopo la basilica si può visitare il Chiostro e il Palazzo del Laterano. Il tour religioso continua verso Via Merulana, altrimenti potete  prendere la metropolitana, fermarvi alla stazione "Vittorio Emanuele" e prendere Via Carlo Alberto. La seconda tappa è quella della Basilica di Santa Maria Maggiore. La chiesa conserva numerose opere d'arte di valore tra cui mosaici raffiguranti le scene del Vecchio e Nuovo Testamento, risalente al V secolo. Tra le altre opere potete ammirare la Cappella della Natività di Arnolfo di Cambio e la Cappella Sforza, disegnata da Michelangelo. Dopo aver visitato la chiesa, l'itinerario delle basiliche papali prosegue con la visita alla Basilica di San Paolo fuori le Mura. Per arrivarci vi suggeriamo di andare alla Stazione Termini, prendere la metropolitana (Linea B) e scendere alla fermata "Basilica di San Paolo". Una volta arrivati, fuori dalla chiesa, potete ammirare la grande statua dedicata al santo, in marmo di Carrara. La chiesa è divisa in cinque navate, separate da quattro file di 20 colonne monolitiche di granito. Il pavimento è in marmo. La navata e il transetto sono abbelliti dai ritratti dei  Papi. La quarta basilica papale è la Basilica di San Pietro situata a Città del Vaticano. Per raggiungere Città del Vaticano si deve prendere la metropolitana (Linea A) e scendere alla fermata "Ottaviano". All’interno della basilica troverete alcune delle opere d’arte più consciute e apprezzate del mondo come la “Pietà” di Michelangelo. Una volta visitata la basilica vi suggeriamo di entrare ai Musei Vaticani composti da diverse aree, tra cui il Museo Gregoriano-Egizio, il Museo Etrusco e la Pinacoteca, che ospita opere di famosi artisti come Caravaggio, Gian Lorenzo Bernini, Giotto e Raffaello. Dopo aver visitato i Musei Vaticani tornate in Piazza San Pietro per scattare qualche foto alla maestosa piazza e all’obelisco. L’itineratio finisce qua, se avete ancora tempo, vi consigliamo di proseguire lungo Via della Conciliazione e arrivare a Castel Sant ‘Angelo, il grande monumento romano conosciuto anche come Mausoleo di Adriano. Di notevole interesse artistico sono anche le statue degli angeli del Bernini che si trovano su Ponte Sant'Angelo.